Amiga OnLine, Vampire e modulo ENC28J60

E ora si naviga dal Workbench!!

Anche se ho sempre pensato che l’accesso a internet fosse una delle ultime features a potermi interessare devo dire che l’avvento della Vampire e delle release di Coffin hanno ribaltato completamente la situazione.

Ora avere un sistema ingrado di navigare/connettersi ad Internet diventa importante, non obbligatorio o necessario intendiamoci ma molto utile se avete intenzione, come me, di creare un sistema moderno che permetta di fare tutto (o quasi) senza troppe pretese.

Coffin, come gia detto in passato permette di aggiornarsi da se se si configura una repository, cosa che verificherò in un secondo momento, per ora limitiamoci a connettere l’Amiga ad Internet.

Ecco cosa ho utilizzato io:

Amiga 500+
Vampire A500V2+
Modulo ENC28J60 acquistabile su eBay (clicca qui)
7 cavetti Dupont (M/F) anch’essi presi da Ebay (clicca qui)
Coffin OS R53 (scarica l’ultima versione da qui)

Ecco ma lia bella prima del lavoro che svolgeremo:

 

Potete vedere che ho gia instalalto una piattina ide che mi porta il lettore CF Card esternamente, cosi posso cambiare HardDisk senza aprire l’Amiga.

Stessa cosa per il cavo HDMI e per la SD, una utile estensione M/F che porta la SD esternamente.

Per la preparazione del modulo ENC28J60 ho seguito questa guida:

http://wiki.apollo-accelerators.com/doku.php/expansionport

E questo è statpo il risultato:

Connessione Modulo ENC28J60
Modulo ENC28J60 connesso alla Vamprie tramite cavi Dupont M/F (i fili colorati che vedete)

Non molto stabile ma funzionale. Ho applicato del nastro isolante sotto il modulo per evitare contatti con la scheda madre.Collegare tutti i cavetti come indicato nella guida non è facilissimo ma se ci capite un minimo e ci state attento lo farete senza problemi.

 

Come prima cosa ho collegato un cavo di rete dal mio Router al modulo ENC28J60 per verificare i collegamenti, all’accensione una spia rossa sul modulo mi confermava l’alimentazione e le 2 lucette verde e arancione sotto il connettore mi confermavano invece che le connessioni di rete (e internet) sono state fatte bene.

Questa immagine è di fondamentale utilità per il collegamento:

Il passo successivo è stato di aggiungere un interfaccia di rete dal menù NetWork della Vampire, scegliendo di utilizzare il Wizard ho indicato (nel mio caso) l’utilizzo del DHCP e l’interfaccia v2expeth (se avete problemi copiate il file v2expeth.device nella directory Devs/Networks, il pacchetto è liberamente scaricabile da qui: Scaricalo).

Dopo, da CLI ho scritto questo come indicato nella guida:

makedir ENVARC:sana2
echo “TIMER=0 INTERRUPT PRI=6” >ENVARC:sana2/v2expeth.config

A me la directory sana2 la dava gia esistente quindo ho proceduto con la seconda riga, non so di preciso a cosa serva, nel file readme dice:

From version 1.94 on, v2expeth.device supports interrupt driven receive timing. On Core Gold 2.10 or later, you can enable the interrupt driven mode by the following CLI command sequence

Bè, sara stata una coincidenza ma magicamente iBrowse ha cominciato a navigare spedendo la mia piccola Amiga 500+ nella rete, sono stato felicissmo e soddisfatto.
NB che la versione DEMO di Roadshow presente nel pacchetto Coffin dura solo 15 minuti dopo di che si disattiva, quindi o ne installate uno di vostra proprietà che avete gia acquistato in passato o, ve lo consiglio vivamente, acquistate il pacchetto Roadshow originale che posso assicurarvi è uno dei più veloci e apprezzati stack TCP esistenti per amiga:

http://roadshow.apc-tcp.de/index-en.php

NB: non mi ha funzionato tutto alla prima prova, anzi ci ho perso tantissimo tempo perchè ammetto che di TCP/Rete e configurazioni varie su Amiga non ne capisco proprio nulla, mai fatto prima.

Il prossimo passo è quello di configurare la Repository di Coffin per far si che la Release si aggiorni automaticamente alla nuova versione quando sarà disponibile per il Download. Questa cosa è particolamente utile per evitare di dover reintallare tutto da capo ad ogni release di Coffio, siamo gia alla 53 e non vorrei perderci altro tempo. Calcolate che ho settato e configurato tutti i giochi di iGame, indicando quali sono i preferiti ecc. ecc. e non mi fa proprio di rifarlo da capo per la prossima release. Senza calcolare i vari savegame e i settaggi vari che sto apportando al sistema oprativo in generale. Diventa ogni giorno più utilizzabile ed friendly.

ECCEZIONALE.

Ecco una foto di iBrowse su questo Blog:

e un piccolo video:

Ora mi informo nei forum amiga inglesi come configurare le Repository per Coffin R53 e procedo alla configurazione.

Se avete problemi commentate e parliamone.

(Questi lavori fanno tutti parte di un grande piano!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.