Amiga Vampire Emulazione Ep.3 : Macintosh, C64 e GameBoy

Terzo episodio con l’emulazione, stavolta ho voluto testare 3 sistemi abbastanza pesanti e ancora utili: il Mac, il GameBoy e il sempreverde C64.

In tutti e 3 i casi sono stato più che soddisfatto, e i sistemi emulati si sono dimostrati utilizzabili senza troppi problemi. La potenza extra della scheda Vampire qui viene sfruttata tutta.

Prima di tutto ecco il sistema utilizzato per l’emulazione:

Amiga 500+ con espansione Ram Power Computing da 1,5 MB (con Gary Adpapter)
Vampire A500v2+ con installato il Core 2.10 (11x) e Velocità IDE 2 (quasi 10mb/sec)
O.S. Coffin R53 (Amiga Os 3.9)
H.D. Compact Flash 32GB
Monitor BenQ 702A (+ RGB HDMI Switch)
Gotek Drive (con DF0: Selector)

Link: Amiga Vampire Emulazione Ep.1 : ScummVM e DooM.

Link: Amiga Vampire Emulazione Ep.2 : Pc-Task, Ms-Dos e Windows.

Terzo episodio sull’ emulazione:

Questa volta parliamo prima di tutto di Macintosh, ho voluto fare un veloce test sull’emulatore presente nella Coffin r53 che sto utilizzando in questo periodo (Shapreshifer).

Come prima cosa vi mostro un video con i test che ho fatto su Macintosh (emulato si intende):

Dal video è chiaro che l’emulatore funziona egreggiamente e a livelli altissimi, ho provato un paio di cose tra cui Warcraft, Doom 2 e Sword of Sodan per testare la velocità e posso dire di essere rimasto piacevolmente sorpreso.

Ho usato il sistema circa un’ora anche non giocando e il risutlato è lo stesso, tutto ha funzionato perfettamente, ho tesatto il sistema operativo v. 8.1, sopratutto perchè era il più aggiornato dei 2 disponibili.


Ora parliamo degli altri emualtori presenti e preinstallati nella Coffin, ho voluto testare quello del Nes, del GameBoy e infine il mio più amato, quello del Commodore 64. Ecco il video, purtroppo ha parecchi punti lenti ma alla fine rende l’idea per oigni sistema.

Come avrete capito dal video gli emualtori non sono 100% funzionanti e sopratutto user friendly, poi non avendo mai avuto un Nes non ho potuto verificare la bontà dell’emulazione nonostante la maggior parte delle rom non abbiano funzioanto a dovere (nel test specifico per il Nes emualator ne preparerò altre e proverò tutto prima).

Anche l’emulazione del Commodore 64 ha avuto i suoi problemi, credevo che dovessi far partire l’emulatore e poi procedere con il classico LOAD”*”,8,1 per far partire il gioco (precedentemente selezionato), invece i programmatori hanno creato un interfaccia che velocizza la scelta del file e il caricamento, OK mi sta bene.


Mie note personali e conclusiooni:

Come conclusione ho deciso, per il prossimo futuro, di dedicare un video+recensione (qui sul blog) ad ogni emualtore presente, facendo dei confronti diretti tra la versione per Amiga “liscio” Vs Amiga 1200 +Blizzard 1230 Vs Amiga500 con Vampire installata, questo servirà a capire le reali differenze offerte dalla potenza delle schede acceleratrici.

Tenete presente che i giochi classici dell’Amiga nel 99% dei casi non necessitano di particolari espansioni o acceleratori.

La cosa cambia un pochino in caso di Whdload, ma principalmente per quel che riguarda l’utilizzo di Chip e Fast Ram.


Link: Amiga Vampire Emulazione Ep.1 : ScummVM e DooM.

Link: Amiga Vampire Emulazione Ep.2 : Pc-Task, Ms-Dos e Windows.

Please follow and like us:
error

Autore: Athlas

Sono un appassionato di Giochi di Ruolo da sempre, sia cartacei che su computer. Nel tempo anche un'altra mania mi ha afflitto, quella del Retrogaming. :-D

2 pensieri riguardo “Amiga Vampire Emulazione Ep.3 : Macintosh, C64 e GameBoy”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.