CDTV Tutorial: come creare un CD avviabile con il Workbench

Ho trovato in rete un utile tutorial per chiunque abbia un CDTV e la necessità di creare un CD con Workbench “bootabile”:

CREDIT:
Tutorial creato e testato da Mauro Corbetta e Marco Luciano. Questa guida fa per delprogetto CDTV visitabile al seguente link: http://www.thehaven.it/CDTV/ e consultabile anche
dal blog www.approdo.eu . Se hai suggerimenti o idee per migliorare le guida scrivimi all’indirizzo [email protected]

HISTORY:
Rev 0.1: Prima stesura di Mauro
Rev 0.2: prima revisione di massima di Marco
Rev 0.3: seconda revisione più dettagliata di Marco
Rev 0.4: terza revisione stilistica di Marco
Rev 0.5: riformattazione estetica di Marco
Rev 0.51: correzione e note di Mauro
Rev 0.6/RC1: aggiustamento per rendere il documenti pronto per il controllo finale
Rev 0.6a/RC1: aggiunta dei credit

INTRODUZIONE:
Questa guida illustra come creare CD avviabili per CDTV. La versione del Workbench che useremo è la 1.3 perché un CDTV “liscio” ha un Kickstart 1.3 che ben si accoppia con la suddetta versione di Workbench. Tuttavia considerate che facendo un upgrade del Kickstart (con una ROM sostitutiva o con doppia ROM con switch o altro) è possibile usare questo tutorial per creare CD con qualunque (o quasi) versione del Workbench. Con questo sistema,è anche possibile creare un CD per l’Amiga CD32.

NOTE:
Tenete presente che con un CDTV “base” (quindi con 1 MB di RAM), una volta caricato il sistema Workbench non vi resterà molta memoria per avviare i giochi. Detto questo però è tuttavia sempre possibile agire sulla “startup-sequence” per avviare direttamente il gioco o l’applicativo minimizzando così il consumo di memoria. Infine, allo stato attuale, su un sistema CDTV, oltre ai suoi giochi (pochi) è possibile, con questo tutorial, avviare tutti i giochi che si installano su HD, progettati per Amiga 500 (facciamo riferimento sempre all’hardware base al limite espanso ad 1 MB). Se state pensando di usare il sistema WHDLoad sappiate però che il CDTV non è in grado di garantire né una velocità del 100%, e salvo un upgrade con molta memoria, neanche di avviare del tutto molti dei giochi! Tuttavia nel momento di massimo interesse, la comunità retrogame (sopratutto quella tedesca) ha creato innumerevoli ISO e TOSEC, garantendo così un parco titoli di tutto rispetto. Se troverò modi alternativi a questo di seguito esposto per crear e compilations vi informerò.

PROCEDURA:
E’ possibile creare un CD Workbench per CDTV, su di un Amiga reale (l’ideale è usare un Amiga 1200 “base” o hardware superiore) o un PC abbastanza moderno con relativo software di emulazione (consigliato WinUAE). Questa guida è testata con WinUAE (il miglior emulatore per Amiga in circolazione al momento). Si può procedere in due modi: o copiare in una directory (che diventerà il nostro CD) una copia di Workbench 1.3 o (modo consigliato)
lavorare su una ISO già configurata e completa dei file indispensabili per essere avviabile da CDTV.
Da questa base si possono poi installare i giochi e gli applicativi desiderati. In seguito useremo il programma “MakeCD” per Amiga per creare una ISO in formato “RAW” (il programma ha un’opzione ad-hoc per il boot per CDTV) registrabile poi da un normale PC. COSA VI SERVE / REQUISITI (scaricabili da http://www.thehaven.it/cdtv ) WinUAE v2.3.3 (testato in questo tutorial, ma va bene anche una versione successiva [http://www.winuae.net/] Amiga In A Box release (AIAB) v10.5 (o superiore) Workbench (una qualsiasi dalla v1.3 alla v3.1 ovvero *?*) Kickstart ROM (una qualsiasi da v1.3 a v3.1 purchè sia per CDTV!)
Programmi e giochi per Amiga 1000/500/500+ che si installano su HD.
Il software “MakeCD” v3.2c (la versione non registrata va bene, ma le ISO verranno chiamate “Unregistered”) Il file “CDTV.TM” (per CDTV) o “CD32.TM” (per CD32) (si trovano nel “developer’s kit”) Il file “RMTM” (indispensabile per rendere avviabile il CD) WinOnCD c3.6 (o qualsiasi altro programma che supporta e scrive le immagini RAW) OSD Mount (per convertire i files immagine RAW in ISO – utile se masterizzate con un Mac e SimplyBurns)
File ISO Workbench v1.3 (ISO già avviabile e pronta per esser modificata)

PASSO 1: Installazione di WinUAE e AIAB e primi preparativi
Installazione di “WinUAE”
– Scaricate WinUAE e installatelo nella directory di default.
– Dopo l’installazione, copiate le i files delle Kickstart ROMs nella sottodirectory chiamata “Roms” nella directory di installazione di WinUAE.
Installazione di “Amiga In A Box” (AIAB)
– Installate Amiga In A Box nella stessa directory di WinUAE.
– Avviate WinUAE dalla tab “Quickstart” selezionate A1200 (o superiore) espansa.
– Andate nella tab “ROM” e impostate la ROM “Kickstart 3.0/3.1 ROM File”.
– Dalla tab “Load Configuration” selezionate “default (WinUAE v1.x configuration file for AIAB r10.5)” e cliccate su “Load”.
– Ora bisogna installare l’HD che diventerà il nostro CD e per farlo potete o creare un HD vuoto e copiare il Workbench desiderato (procedura che chiameremo “modo1”) oppure lavorare su una ISO già avviabile e personalizzarla (procedura che chiameremo “modo2”).

Modo1
Con Winrar (o programma analogo per estrarre le ISO) estraete il file ISO dentro la cartella di
WinUAE (il nome è indicativo: in questa guida sarà chiamato “HD CDTV”).
– Andate nella tab “Hard drives” dove troverete tre HD già configurati.
– Aggiungiamo la nostra ISO da personalizzare selezionando “Add Directory of Archive” dalla nuova finestra e impostando il percorso del nuovo HD (Select Directory), che è la direcotry sul vostro HD dove avete aperto la ISO “HD CDTV” e dategli il nome “DH3” e come label invece “HD CDTV”. Confermate con “OK”.

Modo2
– Create dentro alla directory di installazione di WinUAE e dategli il nome di “HD CDTV”.
– Andate nella tab “Hard drives” dove troverete tre HD già configurati
– Aggiungiamo la nostra cartella appena creata, che diventerà un HD vuoto selezionando “Add Directory of Archive” dalla nuova finestra e impostando il percorso del nuovo HD con “Select Directory”, che è la directory sul vostro HD dove avete aperto la ISO “HD CDTV” e dategli il nome “DH3” e label “HD CDTV”. Confermate con “OK”.
– Tornate al pannello “Configuration”, selezionate ancora “Default (WinUAE v1.x configuration file for AIAB r10.5)” e salvate la configurazione.
– Clickate “OK” per avviare WinUAE ed al messaggio “No Disc Present In DF0:” inserite il file “WB31.ADF” (Workbench 3.1 ADF) premendo “F12” e cliccate sul tab “Quickstart” e successivamente premete “OK” per riprendere il processo.
– Seguite le istruzioni a video e quando vi verrà chiesta la risoluzione scegliete “UAEgfx 800×600 16bit PC” e confermate con “Save”. Avrete installato così un Workbench 3.1 molto avanzato!

Modo1
Avviato il Workbench sarete già operativi ed avrete già l’HD “HD CDTV” con dentro una copia configurata di Workbench 1.3.

Modo2
Avviate il Workbench e vi ritroverete con l’HD “HD CDTV” vuoto. Dovrete così copiare il contenuto dai dischetti Workbench 1.3 (che trovate nell’area “Tool”)
– Premete F12 e dal tab “Floppy Drives” caricate da DF0 il primo disco di Workbench 1.3.
– Aprite la shell e inserite il comando “copy df0: to dh3: all”
– Finita la copia, premete nuovamente F12 e inserite il disco successivo, confermate con “OK” e ripetete il comando.
– Una volta terminata la copia di tutti i dischi, digitate il comando “endcli” per uscire dalla shell.
– Copiate (da Windows) il file RMTM nella directory “C” dell’HD “HD CDTV”.
– Da WinUAE aprite l’HD “HD CDTV”, cliccate con il tasto destro del mouse e dal menù che appare selezionate “Show” e successivamente “All Files”.
– Nella cartella “S” aprite il file “startup-sequence” per modificarlo. Aggiungete il comando “mount newcon: rmtm” all’inizio del file come prima riga (senza questo specifico comando il CDTV non avvierà il CD!).
– Avete ora la base per poter aggiungere i vostri giochi e/o programmi

PASSO 2: Installazione dei giochi:
– Inserite il disco del gioco (in questo caso “Turbo Trax”) e premete “F12”, cliccate sulla tab “Quickstart” e confermate con “OK”.
– A seconda dei giochi l’HD Installer può esser sul primo o sul secondo disco. Seguite le istruzioni per installare il gioco sull’HD.
– I giochi vanno installati nell’HD chiamato “HDGames”. E’ meglio che la directory riporti il nome del gioco senza spazi (in questo caso “TurboTrax”). Una volta installato potrete spostare il gioco nell’HD CDTV (che diventerà il nostro CD) nella posizione che desiderate.
– Allo stesso modo, potete spostare gli applicativi e i files nell’HD CDTV, nella posizione che preferite ed una volta creata la ISO li ritroverete sul CD per il CDTV nella stessa posizione.

PASSO 3: Modificare la “startup-sequence” (OPZIONALE!)
– La sequenza di startup (“startup-sequence”) indica cosa avviare ed in che ordine farlo. Si trova nella cartella “S” (“Workbench/S”). Ne dovrete gestire due: una è nell’HD “Workbench” che state usando con “Amiga In A Box” (AIAB) e l’altra è nell’HD “HD CDTV” che diventerà il vostro CD.
– Per vedere la directory e il file, aprite l’HD, cliccate con il tasto destro del mouse e dal menù che appare selezionate da “Show” e successivamente “All Files”.
– Se avete installato correttamente il gioco, potrebbe avere aggiunto dei comandi “assign” o altro, quindi prima aprite il file “startup-sequence” e modificatelo di conseguenza in modo da rispecchiare le modifiche fatte dagli “installers”.
– Ora aprite l’HD “CDTV” (o comunque la copia che diventerà il CD), scegliete sempre di mostrare tutti i file, aprite la cartella “S” e modificate il file “startup-sequence”. Aggiungete i parametri mancanti, tenendo presente che l’assign RMTM deve essere posto sempre in cima al file (prima riga) o il CD non si avvierà! Per avere più RAM libera per il gioco è meglio scrivere il comando per avviarlo non appena possibile nell’ordine della sequenza. Per indicare di avviare il gioco usate i comandi “cd <nome_directory>” per indicare la directory dove si trova il gioco e “<nome_gioco>” per avviarlo.

PASSO 4: Provare il CD (OPZIONALE!)
– Premete “F12” e dal tab “Quickstart” scegliete A500 (Amiga 500), assicuratevi di impostare la RAM uguale al vostro CDTV (la versione base ha 1 MB di RAM) e la CPU che deve essere “68000” e nel tab “ROM” il Kickstart che deve essere “1.3”.
– Andate nella tab “Hard drives”, aggiungete la nostra directory/HD personalizzata “HD CDTV” dopo di ché selezionate “Add Directory of Archive” dalla nuova finestra e impostate il percorso dell’HD (tramite “Select Directory”) dove si trova la ISO modificata e dategli il nome DH1 e label “HD CDTV”. Confermate con “OK”.
– Cliccate “OK” per avviare WinUAE e se tutto è andato bene si avvierà il gioco (o il software che volevate avviare).

PASSO 5: Creazione della ISO
– Prima di tutto, inserite il programma “MakeCD v3.2c” (la versione non registrata va bene lo stesso perchè l’unica limitazione è che i file ISO verranno chiamati tutti indistintamente “Unregistered.raw”), il file CDTV.TM (o CD32.TM se volete un CD per Amiga CD32) nella directory/HD “Applications” che si trova nella directory di installazione di WinUAE.. I precedenti due files li potete trovare nel “developer’s kit”. Potete fare il tutto comodamente da Windows.
– Riavviate WinUAE, reimpostate la configurazione Amiga 1200 (o superiore), la ROM del
Kickstart 3.1, caricate la configurazione di “Amiga in a Box” (AIAB) e cliccate “OK” per avviare il tutto.
– Avviate il programma “MakeCD” e non preoccupatevi, come già detto, della registrazione.
– Cliccate su bottone “Add” e si aprirà una finestra di configurazione come questa:
– Configuratela come nella foto ovvero Type “File System” – “Use image file” – Delete file “Never” – Track type “Data (Mode1)”.
– Cliccate sulla freccia sotto “Type File System” e a destra della scritta “UNREGISTERED” e si aprirà una nuova finestra di configurazione come questa:
– Doppio click nel riquadro “Sources” ” su “>> dir << >> base dir <<” e impostate le directories che volete registrare (nel nostro caso la directory/HD “HD CDTV”) e confermate con “OK”.
– Selezionate “Boot Option…” e selezionate la casella “Add CDTV settings to image”. Sotto, nella sezione “Trademark file” selezionate il file “CDTV.TM” per CDTV o “CD32.TM” per CD32 che dovrebbero trovarsi nella cartella di “MakeCD” se avete seguito correttamente le istruzioni.
– Cliccate su OK e successivamente sul bottone “Save”. Le altre opzioni lasciatele così come sono.
– Ora cliccate su “Create Image File…” e nella nuova finestra che si apre selezionate “Empty CDR”.
– Verrà creato, nella cartella di “MakeCD” il file “unregisted.raw”, la vosta ISO pronta da registrare su CD sotto Windows.

PASSO 6: Registrazione del file di immagine del CD
– Non è indispensabile, ma caldamente consigliato, convertire l’immagine RAW in ISO, e provarla nuovamente con WinUAE in configurazione CDTV. Vi risparmierà di buttar via CD (il test in modalità Amiga 500 è meno restrittivo sulla “startup-sequence” del CDTV).
– Installate quindi il programma “OSD Mount”, “montate” la vosta ISO “grezza”, che si trova nella cartella di WinUAE, dentro alla directory/HD “Applications”, con il nome di “Unregistred.raw”.
– Una volta montata, tasto destro sull’immagine caricata e selezionate “Convert to ISO”.
– Avviate WinUAE, modalità CDTV, caricate da “Quickstart” la vostra ISO, e incrociate le dita e, se avete fatto tutto bene, si avvierà (può comunque capitare che dobbiate resettare un paio di volte poiché l’emulatore è un pò “rognoso”).
– Registrate ora con il vostra programma preferito, ricordando che il CDTV ha un lettore CD di venti anni fa per cui utilizzate solo supporti di prima qualità (consigliati i “Verbatim”/Tayo Yuden/Matshita/MoserBaer) a velocità basse (ma non troppo). Io personalmente con 8x/10x mi trovo bene e considerate che il mio CDTV che ha un lettore non proprio a postissimo (legge i dischi al secondo colpo). Se avete problemi è consigliabile un CD di pulizia (quelli con
il liquido, non quelli con la “spazzolina”).

NOTE:
Alcuni giochi potrebbero richiedere files supplementari nella directory “C”, come ad esempio “KillAGA” o “Setpath”. Dovrete capire cosa è necessario da soli facendo esperiementi.
Non tutti I giochi funzioneranno poichè alcuni giochi richiedono FastRAM che non è di solito presente nella configurazione hardware di default.
Alcuni giochi usano tastiera e/o mouse che rappresentano comunque un equipaggiamento non standard per il CDTV. Se il gioco richiede un mouse si può ovviare usando il file “JoyMouse” che è disponibile su Aminet che permette di usare il joypad standard wireless per emulare i movimenti del mouse. Che io sappia non esiste purtroppo una cosa simile per quanto riguarda la tastiera. Non potrete salvare i giochi e cose simili a meno che non capiate come il CDTV/CD32 gestisce tecnicamente la cosa.
Se qualcuno riesce a far funzionare altri giochi me lo faccia sapere per favore!
Avrete probabilmente la migliore possibilità di successo se registrerete un gioco OCS/ECS che ha un suo proprio HDInstall nativo e non un HDInstall “fatto in casa” come quelli di WHDLoad o di JST.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.